fbpx
Ago 07

Active Campaign e GDPR – Come adeguare le procedure per essere Compliant

By Alessandro Vignolo

Ciao e ben ritrovato in questo articolo in cui desidero affrontare un argomento spinoso:

come adeguare la propria attività con Active Campaign in modo da essere (il più possibile) in linea con gli obblighi imposti dal famoso GDPR.

Se vuoi avere maggiori informazioni su come adeguare le procedure al GDPR puoi trovare quello che cerchi sul link.

Immagino che negli ultimi mesi tu abbia fatto indigestione di letture, considerazioni, interpretazioni (e chi più ne ha più ne metta) sull’argomento GDPR, giusto?

Bene, non ho nessuna intenzione di parlarne qui e, soprattutto, non ho nessuna intenzione di scrivere pippozzi sull’argomento dove si è scritto di tutto e anche troppo.

Ti do solo 2 informazioni che probabilmente ti verranno utili.

Continua a leggere

Mag 23

Serve inviare la richiesta di nuovo consenso, prima del 25 Maggio 2018, a tutti i contatti nelle mie liste?

By Alessandro Vignolo

Domanda quasi costante di tutti i proprietari di siti e landingpage che usano sistemi di mailmarketing.
La risposta è “dipende”, o meglio, dovrebbe essere NO dato che le mail possono essere inviate ai nostri lead/clienti in base a 6 uno dei sei criteri previsti dal GDPR.
 
Il consenso esplicito (quello classico con check sui box o mail di double opt-in) è uno dei 6 criteri, ma questo comporta che anche se non abbiamo quel dato potremmo inviare comunque le mail basandoci su uno degli altri 5 criteri.
 
Quali sono questi criteri? In base all’articolo 6 del GDPR possiamo inviare comunicazioni agli utenti per : contratto, obbligo legale, interessi vitali, pubblico interesse, interessi legittimi, consenso.

Continua a leggere

Mag 10

Prepararsi al GDPR con ActiveCampaign: Raccogliere il consenso in modo corretto.

By Alessandro Vignolo

Come da mail e guida pubblicata l’8 Maggio 2018 da ActiveCampaign (qui la versione originale in inglese) vediamo come elaborare i dati degli utenti nel rispetto del General Data Protection Regulation (GDPR). Vedremo i requisiti del consenso, e come usare ActiveCampaign per raccogliere il consenso dai nostri nuovi contatti, richiederlo ai contatti esistenti nuovamente, e registrare e tracciare la prova del consenso fornito.

Per adempiere al GDPR qualsiasi ditta, impresa, organizzazione, deve essere in grado di giustificare ogni tipo di attività di elaborazione dati che conduca, usando una delle sei base di leggi sull’elaborazione.

Nell’e-mail marketing, che comporta l’elaborazione dei dati di contatto personali (come indirizzo mail e nome) il consenso è necessario come base di permesso per giustificare l’elaborazione dei dati.

Continua a leggere

Apr 19

Come risolvere il problema delle iscrizioni Spam

By Alessandro Vignolo

Nell’ultimo periodo molti utenti mi stanno segnalando problemi con vari sistemi di email marketing dove in modo apparentemente anomalo hanno iniziato ad arrivare decine o centinaia di iscrizioni al giorno alle loro mailinglist.

In comune hanno tutti il fatto di utilizzare un form per l’iscrizione (qualsiasi sia il sistema di email marketing) e il fatto che le mail degli utenti iscritti sono tendenzialmente dei domini @gmail.com o @yahoo.com con nome utente una serie di numeri.

Ho verificato con il supporto di ActiveCampaign questo comportamento all’apparenza anomalo, dato che tutti i form comprendevano anche il classico checkbox per la privacy.

Il problema sembra essere noto e già riportato anche nelle FAQ di ActiveCampaign come “subscription bombing”.

Continua a leggere

ACTIVE CAMPAIGN OPTIN
Mag 17

Come aggiungere il check privacy con Optinpanda

By Alessandro Vignolo

ACTIVE CAMPAIGN OPTINSe vuoi sapere come aggiungere il check privacy con Optinpanda leggi con attenzione questo articolo.

In questi giorni ho affrontato un problema che mi ha fatto diventare letteralmente pazzo!

Facciamo un passo indietro che ti spiego tutto nel dettaglio.

Una delle cose che più danno “da fare” alle persone che utilizzano un blog e devono fare Lead Generation è, senza ombra di dubbio, la creazione e/o l’inserimento del classico WebForm per la raccolta dell’indirizzo email.

Uno degli strumenti che più mi piace per creare un form professionale è sicuramente Optin PandaContinua a leggere

>